notizie

 

Continua la ripresa delle attività negli stabilimenti Mazda

  • Nessuna interruzione produttiva a giugno nelle fabbriche Mazda in Giappone e Messico
  • I concessionari Mazda riprendono le attività in tutto il mondo

Mazda Motor Corporation desidera esprimere la sua vicinanza a tutti coloro che stanno soffrendo a causa della diffusione del nuovo coronavirus e intende estendere le sue sincere condoglianze alle famiglie colpite.

Da gennaio di quest’anno, in diversi Paesi sono state adottate misure di prevenzione dell’infezione in risposta alla diffusione del nuovo coronavirus, come l’obbligo di restare a casa e la limitazione delle attività commerciali. In tutto il mondo sono state attuate restrizioni volontarie delle attività e sono state avviate iniziative volte al sostegno della salute delle persone. Di recente, queste norme e restrizioni sono state allentate, specialmente in Europa e in Nord America, consentendo così il riavvio delle attività commerciali. Infatti, i concessionari Mazda hanno gradualmente ripreso le proprie attività nel rispetto delle prescrizioni vigenti in ciascun Paese e Regione. Inoltre, è ripresa la consegna dei veicoli in linea con la domanda, gestendo con cura le disponibilità presso gli impianti Mazda, nei porti e nei punti vendita dove le consegne erano state temporaneamente sospese.

Inoltre, Mazda ha gradualmente aumentato i volumi di produzione. Infatti, tutte le fabbriche in Giappone, gli stabilimenti N.1 e N.2 di Ujina, gli stabilimenti N.1 e N.2 di Hofu, non subiranno sospensioni e se ne prevede il funzionamento diurno solo per il mese di giugno. Anche lo stabilimento messicano, Mazda de Mexico Vehicle Operation, che aveva interrotto le attività da aprile a maggio, riprenderà le operazioni il prossimo mese. La produzione totale prevista per giugno, che raccoglie i principali impianti in Giappone, Messico e Tailandia di veicoli destinati al mercato europeo, dovrebbe raddoppiare rispetto a quella realizzata in maggio.

Gli adeguamenti della produzione introdotti nei mesi di marzo, aprile e maggio saranno mantenuti, anche se ci vorrà molto tempo prima che il mercato globale torni ai livelli pre-pandemia. Mazda procederà con cautela nella ripresa delle attività al fine di garantire che si possa soddisfare la domanda dei clienti, continuando ad attuare misure di prevenzione della diffusione del virus.

Risultati e programmazione delle sospensioni delle attività nei principali stabilimenti produttivi

Impianto Ujina N.1/Impianto Ujina N.2/(Hiroshima), Impianto Hofu N.1/ Impianto Hofu N.2 (Hofu, Yamaguchi)

 

Impianto Ujina N.1

Impianto Ujina N.2

Impianto Hofu N.1

Impianto Hofu N.2

Maggio*

--

11-12 maggio

20-22 maggio

25-28 maggio

 

11-14 maggio

18-21 maggio

27-29 maggio

Giugno

--

--

--

--

Nota: L’attività riguarda solo i turni diurni
* Le attività sono state sospese dal 27 aprile al 1° maggio. Il periodo dal 2 al 10 maggio è stato di ferie

 

Mazda de Mexico Vehicle Operation (Salamanca, Guanajuato, Messico)

Maggio

1° maggio - 29 maggio

Giugno

--

 

Auto Alliance (Tailandia) Co., Ltd. (Rayong, Tailandia)

 

Produzione autovetture

Produzione pickup

Maggio

4, 5 maggio e 15 maggio

1-17 maggio e 29 maggio

Giugno

12 giorni

Nota: La programmazione delle sospensioni delle attività è riferita al momento dell’annuncio e può variare in base alle circostanze future.

Articoli relativi

Mazda: Torniamo a guidare

  • Le persone sono il punto da cui ripartire per Mazda
  • Concessionari pronti per l’apertura garantendo la sicurezza dei clienti