notizie

 

MAZDA MX-30: Un’auto elettrica progettata per l’ambiente e per chi guida

  • Iniziati in Europa i preordini per la Mazda MX-30

La prima auto elettrica Mazda di serie, la Mazda MX-30, appena lanciata al Salone di Tokyo, è stata sviluppata per quei clienti che desiderano acquistare un’auto elettrica ma non vogliono sacrificare il piacere di guida.

Con le sue esclusive porte “freestyle”, i materiali ecologici e la batteria di giuste dimensioni che offre un’autonomia di circa 200km1, superando così la media giornaliera di 48 km del cliente europeo2, la Mazda MX-30 segna un ulteriore passo avanti nell’approccio multi-soluzione di Mazda per ridurre le emissioni, che segue la recente introduzione dell’innovativo motore Skyactiv-X. La vettura può essere preordinata sin da ora.

 

Un’auto con una batteria, non una batteria con le ruote

Commentando l’anteprima della Mazda MX-30, che arriverà nelle concessionarie europee nella seconda metà del 2020, il presidente e CEO di Mazda Motor Europe, Yasuhiro Aoyama ha dichiarato:

Come per tutti i nostri prodotti, i nostri stilisti e ingegneri avevano un obiettivo molto chiaro per il nostro primo veicolo elettrico a batteria. Doveva avere un design che lo distinguesse, essere fantastico da guidare, parte fondamentale del DNA di Mazda e che ci rende unici rispetto ai concorrenti e, soprattutto, dare un valido contributo alla riduzione delle emissioni durante l’intero ciclo di vita del prodotto. Accanto alle tecnologie di elettrificazione che stiamo introducendo in tutta la nostra gamma, in quanto piccolo produttore, abbiamo concentrato tutti i nostri sforzi sulla creazione di un’auto elettrica che immaginiamo come una seconda auto che soddisferà le esigenze dei clienti.

Molti dei media che hanno guidato il prototipo della nostra vettura elettrica hanno affermato che è una delle poche auto elettriche, tra quelle da loro testate, che ha le caratteristiche positive di un’auto normale. Offrire piacere di guida è centrale in ogni Mazda che progettiamo e non sarà diverso per la nostra auto elettrica”.

 

Focus sul conducente 

Come ogni altra vettura del marchio, la Mazda MX-30 offre una sensazione di guida molto naturale e reattiva accelerando, girando e frenando esattamente come si vuole nelle situazioni di marcia di tutti i giorni.

Nella Mazda MX-30, questo risultato viene ottenuto attraverso gli innovativi approcci ingegneristici del pacchetto e-Skyactiv. Questo comprende anche la batteria, che è rigidamente integrata nella struttura della scocca del veicolo, aumentando la rigidità generale della carrozzeria e fornendo un’eccellente risposta alle azioni del conducente.

Inoltre, data l’importanza del suono per la percezione di coppia e velocità da parte di chi guida, gli ingegneri Mazda hanno anche creato all’interno della Mazda MX-30 un sistema audio elettronico che è sincronizzato per frequenza e pressione sonora con la coppia del motore elettrico. Tutto ciò ha portato a una migliore percezione delle variazioni di velocità del veicolo per il guidatore, con conseguente miglioramento della linearità di marcia e comfort di guida, ulteriormente favoriti dall’esclusivo sistema G-Vectoring Control (GVC) di Mazda, che è stato ampliato e sfrutta i vantaggi del motore elettrico (electric G-Vectoring Control Plus).

 

Design Kodo distintivo

Con la Mazda MX-30, continuiamo nel perseguire la filosofia stilistica "less is more" sia per quanto riguarda gli esterni sia gli interni delle nostre auto.

L’abitacolo ha un senso di unicità, a partire dall’apice del montante del parabrezza per arrivare sino al posteriore. Il colore della cornice del tetto rende questa sensazione ancora più evidente. Le porte “freestyle” conferiscono all’abitacolo della Mazda MX-30 una silhouette personale ed elegante, oltre a offrire un accesso più agevole ai sedili anteriori e posteriori.

All’interno abbiamo anche introdotto materiali eco-compatibili e sostituito molte delle parti in vera pelle con un’alternativa vegana. Di origine naturale è anche il sughero adottato per la consolle fluttuante sul tunnel, che offre uno spazio creativo di ricovero per gli oggetti.

 

Cosa può esprimere un nome? 

Mazda ha utilizzato il prefisso MX per diversi prodotti progettati e industrializzati per sfidare le convinzioni dell’epoca nel settore automobilistico. Con la MX-5 abbiamo creato una due posti sportiva quando le roadster erano state abbandonate da altri produttori.

Con la Mazda MX-30 abbiamo creato un concetto di veicolo elettrico completamente nuovo, che rispecchia il DNA Mazda, grazie al design unico sia degli interni sia degli esterni e allo straordinario comportamento su strada che garantisce il puro piacere di guida per cui Mazda è celebre.

 

Specifiche del prodotto*

La Mazda MX-30 si può ora preordinare in diversi mercati della UE e verrà commercializzata nella seconda metà del 2020.

Tipo di carrozzeria

SUV

Posti a sedere

5 persone

Lunghezza totale × Larghezza totale × Altezza totale

4.395mm × 1.795mm × 1.570mm

Passo

2.655mm

Trazione

e-SKYACTIV

Sospensioni anteriori

Montante MacPherson

Sospensioni posteriori

Barra di torsione

Sterzo

Cremagliera e pignone

Freni (ant/post/gestione)

Dischi ventilati/Dischi
/Freni in cooperazione rigenerativa

Dimensioni pneumatici

215/55R18

Batteria di trazione

Tipo

Batteria agli ioni di litio

Celle

Prismatiche

Tensione totale

355V

Potenza elettrica totale (capacità batteria)

35,5kWh 

Motore elettrico

Tipo

Motore sincrono CA

Sistema di raffreddamento

Raffreddamento ad acqua

Ricarica

Caricatore CC

Spec. COMBO

Caricatore CA

Ingresso massimo 6,6kW

* I valori indicati sono provvisori


Altre informazioni sul Motor Show di Tokyo 2019.

 


[1] Modalità WLTP europea

[2] Per questo sondaggio per conto di Mazda, Ipsos MORI si è basata nel marzo 2019 su un campione rappresentativo online di 12.072 adulti in selezionati mercati europei (Regno Unito, Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Spagna, Svezia e Svizzera) in età da patente.

Articoli relativi

Nuovo veicolo elettrico Mazda: il design Kodo estende i suoi orizzonti stilistici

Il debutto della nuova Mazda3 ha segnato l‘inizio di una nuova fase per il design Kodo - Soul of Motion. Sotto l‘ethos di “Car as art”, ovvero l’auto come un’autentica opera d’arte, gli stilisti di Mazda hanno cercato di ampliare l’espressività dello stile Kodo e di sublimare la dimensione artistica del design dell’automobile per la nuova vettura elettr...