Nel primo trimestre dell’anno fiscale 2018-19 Mazda Motor Corporation ha battuto il record complessivo di vendita dell’anno precedente, con un totale di ben 403.000 esemplari. Con questo risultato, Mazda ha migliorato del 7% il record ottenuto lo scorso anno.

La domanda dei modelli crossover del marchio si è confermata molto sostenuta in tutto il mondo e l’introduzione verso la fine del trimestre dei modelli aggiornati - in particolare le nuove CX-3 e Mazda 6 che hanno debuttato sui primi mercati rispettivamente a fine maggio e a giugno inoltrato - ha rafforzato la spinta commerciale positiva. Il modello aggiornato della Mazda MX-5, che sarà lanciato in Europa a tarda estate 2018, promette di dare un ulteriore impulso alle vendite nel secondo trimestre.

A livello regionale, è stato il Sud-Est asiatico (ASEAN) a segnare il maggiore incremento percentuale con un aumento del 24% per 32.000 unità totali rispetto all’anno precedente nel trimestre fra il 1° aprile e il 30 giugno, con un forte contributo alla crescita del Giappone, che ha fatto segnare un +19% con 49.000 unità complessive. Il Nord America ha invece totalizzato le maggiori vendite in assoluto con 116.000 unità, il 9% in più rispetto al primo trimestre dello scorso anno. In Europa* (Russia esclusa) sono state vendute 59.000 unità, l’1% in più anno su anno, con un forte incremento in diversi mercati chiave, compresi 8.000 esemplari venduti nel Regno Unito (+4%) e 6.000 distribuiti in Spagna (+27%).

Le vendite record di Mazda hanno portato a un fatturato di ¥873,1 miliardi (€6,72 miliardi**), con un profitto operativo di ¥33,1 miliardi (€255 milioni) e un utile netto di ¥20,6 miliardi (€158 milioni). Tutti e tre questi indicatori sono in linea con il business plan aziendale.

Continuando nell’implementazione di importanti iniziative, Mazda ha introdotto a luglio un programma di supporto per i concessionari USA, che include il cambiamento della rete dei concessionari tramite la riforma del programma di incentivi e di brand experience. In conformità con la strategia globale, l’azienda pianifica di supportare la crescita futura e di rafforzare la rete commerciale con concessionari di alta qualità.

Le previsioni Mazda sull’intero anno restano immutate, con un volume globale di vendite pari a 1.662.000 unità, profitto operativo di ¥105 miliardi (€808 milioni) e utile netto di ¥80 miliardi (€615 milioni).

L’azienda sta ancora valutando l’impatto complessivo delle recenti precipitazioni record sulla produzione e delle loro possibili conseguenze sul piano commerciale e sui risultati economici. Dopo la devastazione causata dalle piogge torrenziali dello scorso luglio, in Giappone la produzione è stata interrotta dal 7 all’11 luglio, prima di essere gradualmente ripresa a partire dal 12 luglio.

 

* EU, EFTA e Turchia

**Fonte: Risultati di bilancio consolidati di Mazda Motor Corporation per il primo trimestre dell’anno fiscale che terminerà il 31 marzo 2019. I valori in Euro sono calcolati al tasso di cambio €1 = ¥130