notizie

 

Mazda CX-3 2018: disponibili i listini

  • Nuovo motore diesel SKYACTIV-D 1.8L da 115 CV offre maggiore reattività e migliore efficienza in termini di consumi e prestazioni
  • Tutte le motorizzazioni benzina e diesel rispettano già i requisiti delle norme Euro6d-TEMP
  • Design evoluto, dinamica di guida affinata e nuovi sistemi di sicurezza

Mazda Motor Italia rende pubblici i listini della Mazda CX-3 2018. Il city crossover della Casa giapponese presenta miglioramenti di prodotto relativi a motorizzazioni, design, dinamica di guida e sistemi di sicurezza.

Il nuovo motore diesel SKYACTIV-D 1.8L da 115 CV debutta sulla CX-3 2018, offrendo maggiore prontezza di risposta e migliore efficienza nei consumi pur migliorando le prestazioni. Anche i due motori a benzina SKYACTIV-G 2.0 litri da 121 e 150 CV presentano diverse migliorie, tra cui un nuovo disegno della testa del pistone e iniettori a elevata dispersione, che nebulizzano il carburante in modo più omogeneo. Questi sviluppi tecnici garantiscono coppia elevata a tutti i regimi e contribuiscono a ridurre i consumi. Inoltre, tutti e tre i motori soddisfano gli stringenti requisiti dei nuovi standard sulle emissioni Euro 6d-TEMP con un anno di anticipo rispetto alla data di entrata in vigore della nuova normativa.

Disponibile sia sul motore a benzina 150 CV che sul motore diesel la trazione integrale i-Activ AWD.

La Mazda CX-3 2018, già disponibile nei saloni Mazda, è in vendita con prezzi a partire da 21.470 Euro con motore benzina SKYACTIV-G 2.0L 121 CV e da 23.070 Euro con motore diesel SKYACTIV-D 115 CV nell’allestimento Evolve dotato di serie di cerchi in lega, clima automatico, sistema di frenata di emergenza in città con rilevamento pedoni, clima automatico e sistema infotainment MZD Connect, che può essere integrato a pagamento con le interfacce per Apple CarPlay e Android Auto. Alla versione top di gamma Exceed si affiancano i nuovi allestimenti intermedi Business ed Executive, quest’ultimo impreziosito da nuovi cerchi in lega da 18”.

Articoli relativi